Acitrezza

Aci Trezza aerea la Riviera dei CiclopiAci Trezza (in siciliano Trizza) è una frazione del comune di Aci Castello, in provincia di Catania. Centro peschereccio di antica e notevole tradizione, è famoso per il suo paesaggio.

La sua posizione marina facilita i vari ristoranti della zona a poter offrire pesce sempre fresco

ed è per questo che tutta la zona e diventata famosa per i più golosi di pesce,

e con essa Capo Mulini nel tempo sono diventate luoghi di riferimento per poter gustare molte qualità di pesce.

Il panoraaci-i-faraglioni-300x300ma di Aci Trezza è dominato dai faraglioni dei Ciclopi: otto pittoreschi scogli basaltici che, secondo la leggenda, furono lanciati da Polifemo ad Ulisse durante la sua fuga. Poco distante dalla costa (a circa 400 m. di distanza), è presente l’Isola Lachea, identificata con l’omerica Isola delle Capre e che attualmente ospita la sede di una stazione di studi di biologia dell’Università di Catania.

FIfaraglioni di Acitrezzau il paese in cui Giovanni Verga ambientò il famoso romanzo I Malavoglia (1881) e nel quale, nel 1948, venne girato il film La terra trema di Luchino Visconti e Antonio Pietrangeli, capolavoro del neorealismo realizzato con attori non professionisti abitanti del luogo. Sempre ad Aci Trezza venne realizzato parte del film finlandese Rosso.

Non distante dalla Chiesa del Patrono, in base ad alcuni elementi descrittivi forniti dal Verga nei Malavoglia, è stata identificata la “casa del nespolo“, l’abitazione di Padron ‘Ntoni. Oggi è stato allestito un piccolo museo contenente oggetti della tradizione marinara ed una sezione fotografica dedicata al film di Visconti.