Roccalumera

Roccalumera , ridente cittadina balneare a metà strada tra Messina e Taormina. Balcone sul mitico Stretto di Messina, che ne segna il punto di apertura . Il mare azzurro trova il suo contrappunto nel verde delle panoramche colline, trapuntate del giallo dei limoni, il cui profumo si diffonde nell’aria.

Roccalumera è la citt adina, la “Terra Impareggiabile” , di Salvatore Quasimodo, Poeta Premio Nobel per la letteratura 1959. Qui viveva la sua famiglia e qui è sgorgata l’ ispirazione poetica di meravigliose liriche, quali “Vicolo”, ispirata dall’antico quartiere dei pescatori denominato Baglio,che sorge lungo l’antica Via Consolare Valeria; “Vicino ad una Torre Saracena”, ispirata ad una antica Torre di Guardia araba; dalle miniere di allume, nel cui antico quartiere fu battezzato.

A Roccalumera è stato fondato un Parco Letterario intitolato a Salvatore Quasimodo, che sorge nella Antica Stazione Ferroviaria e nella Torre Saracena; con possibilità di visite guidate, che consentono una meravigliosa immersione nella affascinante storia locale, oltre che nella vita del Poeta e della sua famiglia roccalumerese, con testimonianze dirette raccolte dai racconti del figlio , attore e regista, Alessandro Quasimodo, della sorella Rosina, moglie di Elio Vittorini, e dei familiari roccalumeresi.

Qui la tradizione più viva rivive attraverso i versi del Poeta.

Meta obbligatoria di illustri personaggi della moderna letteratura e di alto rango tra cui la Principessa Vittoria di Svezia che è stata insignita del titolo di Amica Onoraria di Salvatore Quasimodo, ed Il Principe Filiberto di Savoia.

Una escursione unica da non perdere.

Per informazioni www.parcoquasimodo.it – call center +390942573693 – fax 0942745300.